Coniglio alla ligure

E chi non ha mai mangiato questo buonissimo piatto dall’autentico sapore ligure? Secondo me, tutti l’hanno assaporato almeno una volta. Per chi non l’avesse fatto, ecco la mia ricetta!

1-copiaDosaggio: 8-10 persone

2-copiaPreparazione: 20 min

3-copiaCottura: 1h 40 min

ingIngredienti:

  • 2kg carne di coniglio (un coniglio grosso)
  • 300ml vino Rossese di Dolceacqua
  • 180g olive taggiasche
  • 100g cipolla
  • 40g pinoli
  • 5 spicchi d’aglio
  • 4 rametti di maggiorana
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1 foglia fresca d’alloro
  • olio d’oliva
  • brodo vegetale

ProcedimentoProcedimento:

  1. Per cominciare, tritare le foglie delle erbe aromatiche;
  2. Tostare i pinoli, poi metterli da parte per dopo;
  3. Nella stessa pentola, rosolare la cipolla e gli spicchi d’aglio tritati finemente con un filo d’olio;
  4. Aggiungere i pezzi di carne e farli rosolare insieme alla cipolla e all’aglio;
  5. Mettere il trito di erbe aromatiche e amalgamare il tutto;
  6. Sfumare il tutto col vino rosso e cuocere a fiamma alta per farlo evaporare;
  7. Aggiungere i pinoli e le olive;
  8. Versare il brodo in modo da coprire la carne (per circa 3/4), mettere il coperchio e cuocere il tutto per circa un’ora;
  9. Passato il tempo, togliere il coperchio e aggiungere le frattaglie (se vi piacciono) e cuocere a fiamma alta per addensare il sugo (circa un quarto d’ora);
  10. Servire subito con il sugo ottenuto.

Lo sapevi che...Lo sapevi che …

… se il coniglio fosse di un allevamento contadino, si consiglia di sciacquarlo con dell’acqua e aceto per togliere l’odore intenso? 

Buon appetito!

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

Comment on this post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *