Spiedini di polpette di salsiccia e patate rosse al burro aromatizzato al rosmarino

Oggi ho cucinato e mangiato le polpette più succulente che abbia mai assaggiato. La salsiccia conferisce una consistenza tenera e un gusto delizioso, la bietola è un ingrediente perfetto per questa combinazione. Ho messo solo la parte verde della bietola, senza una preventiva cottura, in questo modo si è cotta nel grasso della salsiccia.

1-copiaDosaggio: 4 persone

2-copiaPreparazione: 20 min

3-copiaCottura: 35 min

ingIngredienti:

Per le polpette:

  • 600g salsiccia
  • 70g pane
  • latte (per inzuppare il pane)
  • 50g parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 40g bietole (solo la parte verde)
  • pepe nero macinato
  • 1 rametto di timo
  • olio d’oliva

Per le patate:

  • 500g patate rosse
  • 40g burro
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale

Per accompagnare:

  • salsa piccante
  • yogurt greco

ProcedimentoProcedimento:

  1. Per cominciare, mettere le patate a bollire in acqua salata (circa 20 minuti);
  2. Nel frattempo, in una ciotola, mettere la salsiccia (senza il budello), il parmigiano, l’uovo, il pane (inzuppato nel latte e, poi, strizzato per bene), le foglie di timo, le bietole tagliate e il pepe nero macinato (io non ho aggiunto sale, poiché le salsicce lo contengono già);
  3. Mescolare tutti gli ingredienti e creare delle palline uniformi, facendo dei movimenti rotatori con i palmi delle mani (ho ottenuto 30 palline);
  4. Friggere con un poco olio (dato che la salsiccia già rilascerà alcuni grassi) a fuoco alto – per ottenere una superficie croccante e dorata, dopodiché a fuoco medio – per cuocere l’interno delle polpette (circa 15 minuti, girandole di continuo);
  5. Nel frattempo, scolare le patate e farle rosolare nel burro con del rosmarino tritato;
  6. Mettere le polpette su un piatto con la carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso;
  7. Infilare lo spiedino nel mezzo di una polpetta, poi nel mezzo di una patata (alternando in questo modo fino a completare lo spiedino);
  8. Servire gli spiedini caldi con la salsa piccante e/o lo yogurt greco.

Lo sapevi che...Lo sapevi che …

… perché le palline non si attacchino alle mani, si consiglia di ungere i palmi con un po’ d’olio o acqua?

Buon appetito!

Comment on this post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *