Polpettine di fagioli con yugurt greco ed erba cipollina su letto di rucola

Amo i legumi e li mangio spesso, quindi è necessario che mi inventi sempre qualcosa di nuovo. Per il pranzo di oggi ho cucinato le polpette di fagioli con yogurt greco ed erba cipollina su letto di rucola. Anche se è la seconda volta che le cucino (allo stesso modo), ho ottenuto una consistenza più morbida subito dopo averle tolte dalla padella, ma dopo alcuni minuti, erano perfetti. Per stabilizzare il composto, è possibile aggiungere 1-2 uova (a seconda della loro dimensione) che, durante la cottura, unisce gli ingredienti.

1-copiaDosaggio: 14 polpettine

2-copiaPreparazione: 15 min

3-copiaCottura: 5 min

ingIngredienti:

Per le polpettine:

  • 450g fagioli bianchi bolliti
  • 100g grissini macinati (io ho scelto quelli ai cereali)
  • 50g parmigiano grattugiato
  • 30g scalogno
  • origano essiccato
  • olio di semi
  • pepe nero macinato
  • sale

Per accompagnare:

  • 200g yogurt greco
  • erba cipollina
  • rucola

ProcedimentoProcedimento:

  1. Rosolare lo scalogno tritato con un filo d’olio;
  2. Nel frattempo, frullare i fagioli (scolati bene);
  3. Unire tutti gli ingredienti: la crema di fagioli, lo scalogno rosolato, i grissini macinati, il parmigiano grattugiato, l’origano secco e aggiungere un pizzico di sale e di pepe nero appena macinato;
  4. Creare delle sfere di uguale dimensione e farle passare nei grissini macinati grissini (per ottenere un esterno croccante);
  5. Friggerle in una padella (io ho usato la wok) con dell’olio finché diventeranno ben dorate;
  6. Disporre le polpettine su un piatto con carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso;
  7. Servire le polpettine con lo yogurt greco ed erba cipollina su un letto di rucola.

Lo sapevi che...Lo sapevi che …

… per ottenere un gusto più intenso, è possibile aggiungere diverse erbe aromatiche, aglio o spezie a seconda dei gusti?

… perché le palline non si attacchino alle mani, si consiglia di ungere i palmi con un po’ d’olio?

Buon appetito!

Comment on this post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *