Burger bicolore al succo di carote arancioni e viola con funghi Portobello, avocado, crema di formaggio e germogli misti

Chi ha la mania dei burger? Esatto – io! Questa settimana li ho fatti già due volte con colori diversi. Questa volta, però, ho deciso di farli bicolore utilizzando le carote arancioni e viola. Come nella ricetta con il burger color lampone, ho optato per utilizzare il succo delle verdure bollite solo per una questione di tonalità (il succo delle verdure bollite ha una colorazione più intensa).

1-copiaDosaggio: 4 persone

2-copiaPreparazione: 45 min + 3h per il riposo

3-copiaCottura: 25 min

ingIngredienti:

Per 4 panini:

  • 580g farina
  • 2 uova + 1 per ungere
  • 100g succo di carote arancioni (bollite)
  • 100g succo di carote viola (bollite)
  • 40ml olio d’oliva
  • 2 cucchiaini di sale
  • 7g lievito di birra in polvere
  • semi di papavero
  • semi di sesamo

Per il burger:

  • 4 panini
  • 600g salsiccia
  • 400g funghi Portobello
  • 100g crema di formaggio
  • 300g avocado
  • 30g rucola
  • 30g germogli misti (ravanello, alfa alfa, bietola)
  • 20g burro
  • sale rosa

ProcedimentoProcedimento:

Per i panini:

  1. Per cominciare, far bollire le carote per 15-20 minuti (in pentole diverse);
  2. Una volta cotte, scolarle, sbucciarle e frullarle col mixer (ogni colore separatamente);
  3. Aggiungere un cucchiaio di acqua e olio e frullare un’altra volta (ogni colore separatamente);
  4. Con un panno, scolare il succo della carote arancioni e il succo di quelle viola;
  5. In una ciotola, mettere il succo delle carote arancioni e gli altri ingredienti a metà in questo modo: un cucchiaino di sale, 3.5g lievito, 20ml d’olio e aggiungere la farina a poco a poco (circa 290g, ma potrebbe non essere necessaria tutta o al contrario potrebbe servirne di più, a seconda della dimensione dell’uovo);
  6. Mescolare tutti gli ingredienti e lavorare bene l’impasto per 15-20 minuti (l’impasto deve risultare elastico e poroso);
  7. Procedere nello stesso modo anche con il succo di carota viola e formare l’impasto;
  8. Lasciare l’impasto a riposare per almeno due ore in due contenitori unti con un filo d’olio e coperti con la pellicola da cucina (io l’ho ho lasciato per una notte intera);
  9. Dopo di che, intrecciare 4 panini (vedi tecnica qui);
  10. Disporre i panini in una teglia ricoperta di carta da forno, spennellarli con l’uovo sbattuto e cospargere la parte viola con i semi di sesamo e la parte gialla con i semi di papavero;
  11. Lasciar riposare per mezz’ora;
  12. Cuocere nel forno preriscaldato per circa 20 minuti a 200° (forno statico).

Per i burger:

  1. Cuocere i cappelli dei funghi con un po’ di burro e un pizzico di sale;
  2. Tagliare il panino a metà e spalmare con la crema di formaggio sul parte inferiore;
  3. Assemblare il burger mettendo la rucola, le fette di avocado, il sale rosa, i cappelli dei funghi, i germogli e coprire il tutto con la parte superiore del panino.

Lo sapevi che...Lo sapevi che …

… i panini cambiano leggermente il loro colore durante la cottura sia all’esterno che all’interno?

… le carote viola lasciano il colore viola sulle mani e sugli utensile?

Buon appetito!

One comment on “Burger bicolore al succo di carote arancioni e viola con funghi Portobello, avocado, crema di formaggio e germogli misti

Comment on this post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *