Stracotto alle mele

Mi piace cucinare la carne e la cultura gastronomica italiana offre moltissime ricette diverse e gustose. La carne cucinata secondo questa ricetta  è molto deliziosa, succulenta, aromatica, rosolata all’esterno e tenera all’interno.

1-copiaDosaggio: 6 persone

2-copiaPreparazione: 30 min + 4h per marinare

3-copiaCottura: 4h 30 min

ingIngredienti:

  • 1,8kg carne (fusello/girello di spalla)
  • 180g carote
  • 200g cipolle di Tropea
  • 160g peperoni
  • 200g pomodorini
  • 400g mele
  • 2 spicchi d’aglio
  • 750ml vino rosso
  • 1l brodo
  • 4 rametti di rosmarino
  • 4 rametti di timo
  • 10 foglie di salvia
  • pepe nero macinato
  • sale
  • olio EVO

 

ProcedimentoProcedimento:

  1. Creare delle tasche con un coltello per ospitare le fettine d’aglio;
  2. Condire la carne con sale, pepe nero macinato, olio, erbe aromatiche e aggiungere la frutta e la verdura (io le ho messe esattamente come nelle foto: con picciolo e buccia);
  3. Mettere la carne a marinare nel frigo per almeno 4 ore (io l’ho lasciata per tutta la notte);
  4. Dopo che la carne si sarà marinata, farla rosolare a fuoco alto su tutti i lati;
  5. Aggiungere il resto degli ingredienti con i quali è stata marinata la carne e farli rosolare;
  6. Sfumare con il vino e farlo evaporare;
  7. Coprire la carne con il brodo e far cuocere a fuoco basso per circa 4 ore e mezza (finché l’acqua non evaporerà considerevolmente, però non del tutto, in quanto verrà utilizzata per il sugo);
  8. Quando la carne risulterà pronta, metterla in un recipiente e tagliarne una fetta;
  9. Tagliare a pezzettini la fetta di carne e metterla nella pentola dove è stata cotta (con la frutta, la verdura e le erbe aromatiche);
  10. Frullare tutti gli ingredienti e setacciare il sugo ottenuto (per separare i rametti delle erbe, la buccia della frutta e delle verdure);
  11. Servire la carne a fette con il sugo.

Lo sapevi che...Lo sapevi che …

… dopo l’evaporazione del brodo, il sugo può risultare salato, è possibile aggiungere dell’acqua e farlo cuocere per un quarto d’ora?

… durante le ore di cottura, si consiglia di girare la carne e spruzzarla con del brodo sull’intera superficie?

… affinché la carne non si disfi durante la cottura, è necessario legarla con del filo da cucina?

Buon appetito!

Comment on this post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *